Speciale COVID-19

L'Italia è un paese da distruggere

Disoccupazione al 9,8%. Giovani, il 35,9% è senza lavoro

di Armando Pagliara, (aggiornato il 23/01/2021)

Proprio oggi mi è venuto in mente quel bel dialogo del film La meglio gioventù tra il professore e Nicola Carati, protagonista del film insieme al fratello, dopo la seduta d'esame.

Quando il professore dice: "...Se ne vada dall'Italia. Lasci l'Italia finché è in tempo. [...] Qualsiasi cosa decida, vada a studiare a Londra, a Parigi, vada in America, se ha le possibilità [...] L'Italia è un Paese da distruggere: un posto bello e inutile."

Parole che presentano difficili, se non impossibili, speranze per il futuro. E a quel punto, stufo di questi pensieri, ho aperto una pagina web... e mi sono ritrovato di fronte questo bel titolo:

Disoccupazione al 9,8%. Giovani, il 35,9% è senza lavoro
Il tasso di chi cerca occupazione tra i 15 e i 24 anni è aumentato di due punti in un mese: è il trimestre peggiore dal 1992.

E più mi giro intorno, più penso: ma cosa ci faccio ancora qui? Possibile che l'emigrazione rimanga sempre e solo l'unica via d'uscita?
Dunque, "deliziatevi" con il dialogo completo della scena del film: Wikiquote: La meglio gioventù.

Commento di Paco
del 02/05/2012
c'รจ poco da deliziarsi...