Diventare docenti in Italia: uno strano e continuo cambiamento

Sportello aperto alle consulenze: per chi vuole fare il passo

di Armando Pagliara, 07/11/2018

Dal giorno 1° settembre 2018 sono entrato di ruolo come docente di scienze e tecnologie informatiche (classe di concorso A041) nelle scuole secondarie di secondo grado (sarebbero le superiori, niente di preoccupante!) e da quel momento moltissimi tra amici ed ex colleghi hanno iniziato a chiedere, curiosi, COME io abbia fatto.

Per cui ho deciso di aiutare queste persone, perché non c'è nessun mestiere più bello (almeno secondo me), trasformando il mio blog anche in una specie di "sportello di consulenza" per la professione docente (nulla a che fare con i sindacati, ovviamente, che hanno tutt'altra funzione), soprattutto dopo la mia esperienza da fondatore ed amministratore (nonché coordinatore nazionale uscente) del CoNaVinCoS (per chi non sapesse cos'è, vada a dare un'occhiata, in modo da capire il lavoro che c'è dietro).

Metto quindi a disposizione la mia email personale armpag@gmail.com per rispondere a tutti coloro che avranno bisogno di informazioni in merito al reclutamento nella scuola, come corpo docente.

Per il momento, ciò che c'è da sapere, è che è necessario ottenere i 24 CFU di ambito sociopsicopedagogico al fine di poter partecipare ai prossimi concorsi poiché sembra volontà del Ministero attuale procedere direttamente con i concorsi ordinari.

In questo momento quasi tutte le università hanno predisposto, per l'anno accademico in corso, i 24 CFU da conseguire. Generalmente si trova col nome di un corso denominato "24 CFU FIT" (o simile).

Informazioni aggiuntive nei prossimi articoli.